L’opportunità in pillole

REGIONE TOSCANA – Bando Ristori maestri e scuole di sci 2023

Purtroppo non puoi accedere a questo contenuto 😕

Però possiamo rimediare subito 🤓

Se non hai eseguito il login

Accedi cliccando qui

Se non sei registrato/a

Registrati in pochi clic da questa pagina

Se la prova di 30 giorni è scaduta

Richiedi un rinnovo gratuito rispondendo all'e-mail di iscrizione iniziale

i

Settori

Servizi

Territorio

Toscana (Arezzo, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Prato, Siena)

Destinatari

Libero professionista, PMI e Micro Imprese

Tipologia di aiuto

Contributi a fondo perduto

Investimenti spesati

Sostegni

Complessità

Intermedia
Attenzione: per accedere a questo bando l'azienda deve essere in possesso di specifiche qualifiche o iscrizioni. Trovi il dettaglio di questi requisiti nel testo riassuntivo qui sotto.

Descrizione

La Regione Toscana intende Favorire la ripresa dell’attività delle scuole di sci localizzate nei comuni appartenenti ai comprensori sciistici del territorio regionale e danneggiate a seguito della carenza di neve verificatasi nel periodo 1° novembre 2022-15 gennaio 2023.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda Scuole di sci in possesso di regolare autorizzazione all’esercizio dell’attività, iscritte alla data del 31/10/2022 al Registro delle imprese della CCIAA territorialmente competente o al Repertorio economico amministrativo (REA) o in possesso di partita IVA e che esercitano un’attività economica identificata come primaria nella sezione ATECO ISTAT 2007 P 85.51, in possesso di tutti i requisiti previsti dal Bando.

Entità e forma dell’agevolazione

L’aiuto, concesso nella forma di contributo a fondo perduto a parziale ristoro della riduzione del fatturato e dei corrispettivi, verrà così determinato:

  • un contributo forfettario di 10.000,00 Euro erogato a tutti i soggetti ammissibili, nel limite del valore della perdita subita, ad eccezione delle scuole autorizzate ed iscritte nel Registro delle imprese successivamente alla data del 16 gennaio 2022, ma prima del 1 novembre 2022, alle quali sarà assegnato solo un contributo forfettario pari ad Euro 5.000,00;
  • un contributo ulteriore, sulle risorse finanziarie residue, determinato in proporzione alla percentuale della perdita subita, verificata in sede di ammissibilità, e comunque non superiore al valore della perdita stessa, compreso il contributo forfettario di cui al punto precedente.

Le risorse finanziarie destinate all’attivazione del presente intervento sono in totale pari a € 271.793,62.

Attività finanziabili e Spese ammissibili

Ristori ai maestri e scuole di sci.

Note
<p>La domanda di agevolazione è redatta esclusivamente on line, previo accesso tramite credenziali SPID Livello 2 o CNS al sistema informativo disponibile all’indirizzo: <a href="https://bandi.sviluppo.toscana.it/ristoriscuoledisci">https://bandi.sviluppo.toscana.it/ristorimaestriescuoledisci/.</a><br /> Il criterio di valutazione richiede la verifica dei requisiti di ammissibilità.</p>
Codici ATECO ammissibili
P 85 Istruzione (85.51 Corsi sportivi e ricreativi)