L’opportunità in pillole

REGIONE SARDEGNA – Sostegno alle testate giornalistiche online 2023

Purtroppo non puoi accedere a questo contenuto 😕

Però possiamo rimediare subito 🤓

Se non hai eseguito il login

Accedi cliccando qui

Se non sei registrato/a

Registrati in pochi clic da questa pagina

Se la prova di 30 giorni è scaduta

Richiedi un rinnovo gratuito rispondendo all'e-mail di iscrizione iniziale

i

Settori

Servizi

Territorio

Sardegna (Cagliari, Nuoro, Oristano, Sassari, Sud Sardegna)

Destinatari

PMI e Micro Imprese

Tipologia di aiuto

Contributi a fondo perduto

Investimenti spesati

Assunzioni e Personale, Consulenze/Servizi

Complessità

Intermedia

Descrizione

Con il presente bando la Regione Sardegna intende sostenere le testate giornalistiche on line per il loro funzionamento e per il miglioramento del servizio.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di contributo le Testate quotidiane e periodiche esclusivamente on line, costituite, in qualsiasi forma giuridica, entro l’anno precedente a quello in cui è richiesto il contributo e che abbiano regolarmente pubblicato dalla data della loro costituzione, siano state costantemente aggiornate, operino e realizzino almeno il 90% del fatturato nel territorio della Sardegna.

Requisiti:

  • iscrizione della testata on line presso un Tribunale della Sardegna;
  • iscrizione nel registro delle imprese;
  • iscrizione al Registro degli Operatori di comunicazione ROC;
  • essere costituite da almeno 12 mesi precedenti la richiesta di contributo e aver regolarmente pubblicato dalla data di costituzione;
  • avere un numero di sezioni e/o argomenti non inferiore a 5;
  • avere spazi informativi e culturali non inferiori al 70% del prodotto editoriale, che non si configuri esclusivamente come aggregatore di notizie;
  • presenza dell’archivio notizie strutturato e navigabile;
  • avere un direttore responsabile, giornalista iscritto all’Ordine dei giornalisti, nell’elenco dei pubblicisti ovvero dei professionisti
  • avere un hosting provider di cui sull’home page devono essere resi noti i dati identificativi;
  • applicare i contratti nazionali di riferimento per i propri dipendenti;
  • essere in regola con il versamento degli oneri previdenziali e assistenziali attestato attraverso il DURC.

Entità e forma dell’agevolazione

L’agevolazione è un contributo a fondo perduto.

L’ammontare del contributo sarà stabilito sulla base della disponibilità del capitolo di riferimento e delle richieste pervenute e ritenute ammissibili e comunque in misura non superiore al 60% delle spese ammissibili sostenute.

Le risorse stanziate sono di Euro 250.000,00.

Attività finanziabili e Spese ammissibili

Sono ammissibili le seguenti spese:

  • costo del personale (giornalisti professionisti e/o pubblicisti, web master e tecnici addetti alla redazione web);
  • costo per gli abbonamenti ai notiziari delle agenzie di stampa;
  • spese per la manutenzione ordinaria ed evolutiva della rete e del sito web;
  • spese generali (affitto, telefono, luce, materiali di consumo, spese sostenute per la fidejussione) e comunque riferibili all’annualità di riferimento del contributo.
Note
<p>La documentazione dovrà pervenire esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo [email protected].</p>
Codici ATECO ammissibili
J 58 Attività editoriali (58.13 Edizione di quotidiani, 58.14 Edizione di riviste e periodici)