L’opportunità in pillole

REGIONE MARCHE – Misure urgenti per favorire la liquidità nelle aziende a seguito della guerra Russo Ucraina

Purtroppo non puoi accedere a questo contenuto 😕

Però possiamo rimediare subito 🤓

Se non hai eseguito il login

Accedi cliccando qui

Se non sei registrato/a

Registrati in pochi clic da questa pagina

Se la prova di 30 giorni è scaduta

Richiedi un rinnovo gratuito rispondendo all'e-mail di iscrizione iniziale

i

Settori

Agricoltura

Territorio

Marche (Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro e Urbino)

Destinatari

Associazioni/Onlus/Consorzi (No Profit), PMI e Micro Imprese

Tipologia di aiuto

Contributi a fondo perduto

Investimenti spesati

Consulenze/Servizi

Complessità

Intermedia

Descrizione

La Regione Marche intende sostenere la ripresa e lo sviluppo del tessuto produttivo agricolo per contenere le conseguenze economiche conseguenti alla guerra Russo Ucraina, garantire la ripresa e lo sviluppo del tessuto produttivo agricolo con particolare riferimento alla cooperazione ed alle organizzazioni dei produttori del settore carni bovine.

Soggetti beneficiari

Sono soggetti richiedenti:

  • Cooperativa agricola;
  • Organizzazione di produttori riconosciuta dalla Regione Marche.

Il richiedente al momento della presentazione della domanda deve:

  • operare nel settore della carne bovina con maggioranza dei soci allevatori, sede legale od operativa nella Regione Marche;
  • essere iscritto all’anagrafe delle aziende agricole con posizione debitamente validata (Fascicolo Aziendale);
  • essere in regola con il versamento dei contributi INPS (DURC – Documento Unico Regolarità̀ Contributiva)

L’impresa deve:

  • avere Partita Iva con codice attività agricola;
  • essere iscritta alla Camera di Commercio.

Entità e forma dell’agevolazione

Il sostegno è concesso in forma di contributo forfettario per Cooperativa e Associazione di produttori riconosciuta dalla Regione Marche.

Il tasso di finanziamento potrà essere fino al 100% e che l’importo massimo concedibile per singolo beneficiario non potrà essere superiore a 250.000,00 euro.

La dotazione finanziaria è pari ad € 300.000,00.

Attività finanziabili e Spese ammissibili

L’intervento consiste nel pagamento di un aiuto “una tantum” alla Cooperazione ed Organizzazioni di produttori riconosciute dalla Regione Marche per far fronte all’attivazione di una nuova filiera di bovini da ristallo marchigiani , come di seguito precisato: attivazione di un centro zootecnico con l’obiettivo di introdurre ed ingrassare almeno n. 500 vitelli da ristallo marchigiani -solo capi bovini da carne dei soci con allevamento e sede legale od operativa nella Regione Marche.

Note
<p>L’istanza, dovrà essere presentata esclusivamente su SIAR tramite accesso al seguente indirizzo: <a href="http://siar.regione.marche.it">http://siar.regione.marche.it</a></p> <p> </p>
Codici ATECO ammissibili
A 01 Coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali, caccia e servizi connessi (01.11 Coltivazione di cereali (escluso il riso), legumi da granella e semi oleosi, 01.12 Coltivazione di riso, 01.13 Coltivazione di ortaggi e meloni, radici e tuberi, 01.14 Coltivazione di canna da zucchero, 01.15 Coltivazione di tabacco, 01.16 Coltivazione di piante tessili, 01.19 Floricoltura e coltivazione di altre colture non permanenti, 01.21 Coltivazione di uva, 01.22 Coltivazione di frutta di origine tropicale e subtropicale, 01.23 Coltivazione di agrumi, 01.24 Coltivazione di pomacee e frutta a nocciolo, 01.25 Coltivazione di altri alberi da frutta, frutti di bosco e in guscio, 01.26 Coltivazione di frutti oleosi, 01.27 Coltivazione di piante per la produzione di bevande, 01.28 Coltivazione di spezie, piante aromatiche e farmaceutiche, 01.29 Coltivazione di altre colture permanenti (inclusi alberi di Natale), 01.30 Riproduzione delle piante, 01.41 Allevamento di bovini da latte, 01.42 Allevamento di altri bovini e di bufalini, 01.43 Allevamento di cavalli e altri equini, 01.44 Allevamento di cammelli e camelidi, 01.45 Allevamento di ovini e caprini, 01.46 Allevamento di suini, 01.47 Allevamento di pollame, 01.49 Allevamento di altri animali, 01.50 Coltivazioni agricole associate all'allevamento di animali: attività mista, 01.61 Attività di supporto alla produzione vegetale, 01.62 Attività di supporto alla produzione animale, 01.63 Attività successive alla raccolta, 01.64 Lavorazione delle sementi per la semina, 01.70 Caccia, cattura di animali e servizi connessi)
A 02 Silvicoltura ed utilizzo di aree forestali (02.10 Silvicoltura ed altre attività forestali, 02.20 Utilizzo di aree forestali, 02.30 Raccolta di prodotti selvatici non legnosi, 02.40 Servizi di supporto per la silvicoltura)
A 03 Pesca e acquacoltura (03.11 Pesca marina, 03.12 Pesca in acque dolci, 03.21 Acquacoltura marina, 03.22 Acquacoltura in acque dolci)